FILTRO A DIATOMEA HAYWARD PROGRID - 5 VERSIONI DA 11 A 30 MC/H - FILTRI PER PISCINE INTERRATE E FUORITERRA
FILTRO A DIATOMEA HAYWARD PROGRID - 5 VERSIONI DA 11 A 30 MC/H - FILTRI PER PISCINE INTERRATE E FUORITERRA
FILTRO A DIATOMEA HAYWARD PROGRID - 5 VERSIONI DA 11 A 30 MC/H - FILTRI PER PISCINE INTERRATE E FUORITERRA
Prezzo scontato - 40%

FILTRO A DIATOMEA HAYWARD PROGRID - 5 VERSIONI DA 11 A 30 MC/H - FILTRI PER PISCINE INTERRATE E FUORITERRA

Filtro a diatomea costruito mediante iniezione in polimero rinforzato con fibra di vetro completo di manometro e sfiato aria
Per tutti i tipi di piscina. 
Capacità di filtrazione da 2 a 5 μ.
5 Modelli Con Portata Da: 11 m³ - 16 m³ - 22 m³ - 27 m³ -  30 m³ 

001057
100 Articoli
Note: Offerte prodotti ed accessori per la tua Piscina Online - Prezzi Scontati !



Riferimenti Specifici

2.414,38 €
1.448,63 €
Tasse incluse
Portata
  • 11 m³/h
  • 22 m³/h
  • 30 m³/h
  • 27 m³/h
  • 16 m³/h
Quantità


       Richiesta di informazioni sui prodotti

FILTRI A DIATOMEA HAYWARD CON CALZE PER FARINA FOSSILE

Prodotto di riferimento dell’intero settore, il filtro a diatomea Hayward® Pro-Grid offre una filtrazione senza paragoni, compresa tra 2 e 5 micron, per i clienti più esigenti. Tale finezza permette di ridurre anche il ricorso a prodotti trattanti.

Decisamente d’alta gamma, con serbatoio garantito 10 anni, Pro-Grid è il filtro per eccellenza. 
Si pulisce semplicemente con il controlavaggio.

NB: data la presenza di diatomea è necessario installare una bacinella di recupero onde evitare il disperdersi di questo prodotto nell’ambiente.


Attenzione: Gli alghicidi a base di ammonio quaternario, i PHMB ed i flocculanti sono incompatibili con i filtri a cartuccia.


CARATTERISTICHE DEI FILTRI A DIATOMEE HAYWARD PROGRID

 Estrema finezza di filtraggio per un’acqua incomparabilmente limpida (da 2 a 5 micron)
 Limitato utilizzo di prodotti trattanti
 Serbatoi iniettati in polimero rinforzato con fibre di vetro per un’estrema robustezza e durata
 Corpo iniettato in Permaglass XLTM resistente alle condizioni di uso più difficili
 Nuovo spurgo manuale e tappo per svuotare il filtro
 Collare di chiusura studiato per evitare il rischio di disallineamento
 Collo di chiusura costituito da un solo elemento
 Valvola a 6 vie laterale INCLUSA

A richiesta recipiente di recupero della diatomea


FILTRI A diatomea HAYWARD PER  PISCINE E IDROMASSAGGIO


VERSIONI

 Filtro a Diatomea da 11 m³/h Con Valvola selettrice da 1,5" 

 Filtro a Diatomea da 16 m³/h Con Valvola selettrice da 1,5"

 Filtro a Diatomea da 22 m³/h Con Valvola selettrice da 2"

 Filtro a Diatomea da 27 m³/h Con Valvola selettrice da 2"

 Filtro a Diatomea da 30 m³/h Con Valvola selettrice da 2"


filtri a diatomea hayward

1 - Spurgo manuale per scaricare facilmente l’aria imprigionata.

2 - Serbatoio di filtraggio estremamente resistente, iniettato in polimero rinforzato con fibre di vetro, garanzia anticorrosione.

3 - Pannello filtrante progettato per il filtraggio dal basso verso l’alto e per un controlavaggio in senso inverso.

4 - La particolare configurazione del collare elimina il rischio di un errato allineamento del filtro in fase di rimontaggio. 
Inoltre, sempre per semplificare la manutenzione, il sistema è composto solo da una vite e da un dado: stop ai mille pezzi da maneggiare!

5 - Spurgo completo integrato 1’’½ per una pulizia totale e rapida per semplificare lo svuotamento del filtro.


INFORMAZIONI SUL PRINCIPIO A DIATOMEE

I filtri piscine a diatomea furono utilizzati negli anni 60-70 ma sicuramente è meno diffusa rispetto alla filtrazione a sabbia, a causa del maggior tempo che richiedono nella manutenzione.

Per la filtrazione si utilizza farina fossile proveniente dagli scheletri di diatomee, che sono delle alghe marine.

Questi filtri vengono distribuiti uniformemente su dei supporti di tela o ceramica a forma di candele o dischi.
L'acqua, passando attraverso questi supporti permette alla farina fossile di essere filtrata e rimandata in piscina pulita da detriti e impurità.

Essendo questa farina più sottile dei filtri a sabbia, garantisce una migliore qualità di filtrazione.
Durante la filtrazione la farina fossile si compatta trattenendo lo sporco.

Dal punto di vista economico, un impianto a diatomea conviene perché costa meno di uno a sabbia, i filtri sono più piccoli, non necessita del controlavaggio, consuma meno cloro garantendo cosi una maggiore purezza dell'acqua.
Lo svantaggio deriva dal fatto che, un impianto di filtri a diatomee, non va trascurato, basta una leggera carenza nella clorazione e bisogna sostituire tutta la farina fossile.



VALVOLA SELETTRICE A 6 VIE

La valvola a 6 vie gestisce tutte le funzioni del filtro a sabbia: filtrazione, controlavaggio, risciacquo, ricircolo, chiuso, scarico.


COME SI USA

Tutte le operazioni di spostamento della maniglia selettrice devono sempre avvenire con motore della pompa spento. 
Lo spostamento della maniglia selettrice della valvola a 6 vie si effettua premendola verso il basso e ruotandola fino alla posizione desiderata. 


LE POSIZIONI DELLA VALVOLA SELETTRICE IN DETTAGLIO

valvola filtrazione

FILTRAZIONE (Filter) 

Posizione normale di lavoro. Serve per filtrare l'acqua che entrando dall'alto passa attraverso la sabbia e ritorna in piscina. In questa posizione le valvole degli skimmer e delle bocchette devono essere sempre aperte. La valvola della presa di fondo (quando prevista) deve restare chiusa per non togliere potere aspirante agli skimmer che provvedono alla pulizia della superficie. 

Nel caso in cui invece la piscina venga lasciata incustodita per un lungo periodo sarà necessario tenere aperta la valvola della presa di fondo per evitare il funzionamento a secco della pompa qualora l'evaporazione o qualche anomalia facciano scendere il livello della piscina sotto il livello degli skimmers. 

valvola scarico

SCARICO (Drain o Waste) 

Durante questa operazione ricordarsi di aprire la valvola della tubazione di scarico (se prevista). 

La posizione di "Scarico" serve normalmente per svuotare la piscina aprendo la valvola di fondo (quando è prevista) e chiudendo le valvole degli skimmer e delle bocchette di mandata. 

Un altro utilizzo della posizione di "Scarico" è quello di mandare allo scarico il residuo del fondo dopo un trattamento con il flocculante. 

valvola chiusa
CHIUSO (Winterize o Closed) Posizionando la valvola selettrice in "Chiuso" si isola il filtro dal resto della piscina in modo che l'acqua non circoli oltre la valvola. Questa procedura viene utilizzata principalmente quando vengono effettuate operazioni di manutenzione al filtro (sostituzione del materiale filtrante o sostituzione delle candelette). 


CONTROLAVAGGIO (Backwash) Durante questa operazione ricordarsi di aprire la valvola della tubazione di scarico (se prevista). La posizione di "Controlavaggio" serve per pulire il letto filtrante all'interno del filtro. L'acqua entra nel filtro dal basso e dopo aver attraversato il materiale filtrante (sabbia, vetro, ecc) finisce direttamente allo scarico. La durata media di questa operazione è di circa 3/5 minuti.

valvola ricircolo

RICIRCOLO (Whirlpool o Recirculate) 

La posizione "Ricircolo" viene utilizzata per far circolare l'acqua senza farla passare dal filtro quindi, l'acqua arriva alla pompa e ritorna direttamente in piscina. 

Questa funzione viene effettuata per miscelare l'acqua al prodotto chimico. 

valvola risciacquo
RISCIACQUO (Rinse) La posizione "Risciacquo" deve essere effettuata sempre dopo il controlavaggio per una durata di circa 10 secondi. Questa funzione permette all'acqua di entrare nel filtro dall'alto e dopo aver attraversato il materiale filtrante, va direttamente allo scarico. Finita questa operazione ricordarsi di chiudere la valvola della tubazione di scarico (se prevista) e di riposizionare la valvola selettrice nella posizione di "Filtrazione. 



SISTEMA DI FILTRAZIONE IN PISCINA

Il filtro a sabbia, insieme alla pompa di filtrazione, costituisce il vero e proprio cuore dell’impianto filtrante di piscine fuori terra o interrate.
La filtrazione consente infatti all’acqua della piscina di essere sempre limpida, cristallina ed igienicamente pura.
Questo consiste in un trattamento meccanico dell’acqua che permette di trattenere, grazie a un mezzo filtrante, i diversi elementi in sospensione nell’acqua.

LA SCELTA DEL GIUSTO IMPIANTO PER LA VOSTRA PISCINA
Filtro a sabbia e pompa di circolazione devono essere dimensionati in modo corretto per ciascuna piscina: 
un buon sistema di ricircolo, prevede che l’intero volume dell’acqua della piscina sia completamente “ricircolato” tra le 4 e le 6 ore, 
cioè tutta l’acqua possa passare attraverso l’impianto di filtrazione in questo periodo di tempo.

Un esempio pratico, se la nostra piscina ha una capacità complessiva di 60 metri cubi, avremo necessità di un impianto di filtrazione che abbia come caratteristica una portata fra i 10 e i 15 metri cubi/ora; significa che sia la pompa che il filtro dovranno avere questa caratteristica.

SISTEMA DI FILTRAZIONE IN PISCINA

Filtro a diatomea costruito mediante iniezione in polimero rinforzato con fibra di vetro completo di manometro e sfiato aria
Per tutti i tipi di piscina. 
Capacità di filtrazione da 2 a 5 μ.
5 Modelli Con Portata Da: 11 m³ - 16 m³ - 22 m³ - 27 m³ -  30 m³ 

001057
100 Articoli
Note: Offerte prodotti ed accessori per la tua Piscina Online - Prezzi Scontati !



Riferimenti Specifici

No customer reviews for the moment.